Ucraina
 Home
  Chi siamo
  Viaggi
  Viaggio in Maramures
  Romania
  Bulgaria
  Polonia
  Moldavia
  Ucraina
  Armenia
  Volontariato
  Collaborazioni
  Partner
  Novità
  Dove siamo
  Contatti
  Mappa del sito
¬izia1=Viaggi dei Paesi dell'Europa dell'Est ¬izia2=Volontariato ¬izia3=Incontri di formazione ¬izia4=Promozione sociale&

    

 

Il nome Ucraina deriva dallo Slavo Antico Orientale ukraina, formato da u cioè "vicino, presso" e la radice slava kraj, cioè "bordo, confine".

I vari aspetti storici e culturali si riflettono nelle differenze che caratterizzano le città principali come Kiev, Odessa, Yalta e Leopoli e nella molteplicità del folklore e delle tradizioni che rendono l'Ucraina un paese cosmopolita, capace nello stesso tempo di condividere i colori di un'unica bandiera.

L'Ucraina, paese dai mille volti, offre oltre alle bellissime città di Kiev e Lviv (Leopoli), un'immensa varietà di paesaggi che si presta davvero a numerose attività. Per gli amanti della montagna e delle passeggiate in alta quota, la zona sud-occidentale dei Carpazi è l'ideale per effettuare escursioni, trekking e dedicarsi al campeggio. In questi luoghi, per la maggior parte disabitati, potrete godere di panorami indimenticabili.

Non bisogna dimenticare l'importanza, da un punto di vista turistico, dei numerosi parchi nazionali che rendono l'Ucraina una meta perfetta per tutti coloro che desiderano vivere un'esperienza a stretto contatto con la natura. Ricordiamo il Parco Nazionale Statale dei Carpazi, 55 km circa a sud-ovest di Kolomyya e 500 km a sud-ovest di Kiev. Un'altra fonte inestinguibile di attrazioni è il fiume Dniepr, che attraversa l'Ucraina da nord a sud.

 

LINGUA:

Ufficiale è l’ucraino, sono diffuse l’inglese, il francese e il russo.

 

RELIGIONE:

Oltre alla maggioranza di cristiani ortodossi, ci sono una minoranza di cristiani cattolici, protestanti, ebrei e un numero di altre religioni minoritarie.

 

CULTURA:

La cultura ucraina è profondamente ancorata alle tradizioni del passato. Ancora oggi non è raro sentire cantare il dumy, una canzone storica popolare o sentire suonare il kobza, uno strumento molto popolare durante il XVI secolo. Il panorama culturale ucraino ha assistito anche ad una ripresa della poesia e delle canzoni dei cosacchi. Numerosi sono i giochi e le danze che intrattengono il popolo ucraino durante i giorni di festa. Le danze, in modo particolare, sono parte di tradizioni cosacche e si rifanno ad antichi culti ucraini.

La maggior parte delle persone forse non sa che l'uovo di Pasqua, pysanky, è una tradizione nata proprio in Ucraina. Inizialmente, e in alcuni casi ancora oggi, le uova venivano decorate con la cera al fine di creare dei motivi particolari. In seguito veniva aggiunta la tintura per dar loro più colore, facendo attenzione che la tintura non rovinasse la decorazione in cera. Una volta che la tintura era asciugata , la cera veniva rimossa, dando modo al colore di risaltare sul disegno, precedentemente tracciato. Questa tradizione ha più di 2000 anni e precede la nascita di Cristo. Mentre in occidente la tradizione dell'uovo è legata alla nascita di Cristo, molti ucraini ancora credono che l'uovo ha un grande potere, in quanto preserva la terra dalla rigidità dell'inverno.

 

CUCINA:

Della cucina ucraina sono caratteristici il profumato bortsch i salumi casalinghi: piski - pampushki - galushki - vari tipi di pasticcini, i vareniki ossia una specie di agnolotti con ripieno dolce. Non a caso l’ospitalità ukraina è nota per lo spiccato talento culinario diverso da regione a regione: per esempio nella Volyn sono famose le gustose salsicce casarecce, nella Cherkasy, il prelibato pesce alla Zhashkiv, nella Polissya i profumati frutti di bosco, accuratamente scelti e preparati come succhi di mirtillo rosso e rosa selvatica o il gustoso piatto Vareniky con mirtilli e funghi fritti. Da non perdere il saporito Kruchenyki cucinato alla Bubovinsky Stile, con vitello, noci e prugne. Non ultime da assaggiare le frittelle di fegato, particolari della regione Podilly.

 

DOCUMENTI E VISTI:

E’ necessario il passaporto valido per sei mesi dalla data di partenza ed in regola con il pagamento del bollo annuale.

 

VALUTA:

1 euro = 7,5 Grivna. 1 Grivna = 0,133 Euro. Il cambio si può effettuare nelle banche, negli hotels e in appositi uffici cambio. Le valute estere possono essere importate in Ucraina in quantità illimitata purché dichiarate alla dogana, possono, essere riesportate in misura non superiore a quella dichiarata all’entrata. Le maggiori carte di credito sono accettate in molti ristoranti, locali, hotels e negozi.

 

BANCHE:

Sono aperte da lunedì a venerdì, dalle 09.00 alle 13.00.

 

CLIMA:

Gran parte del territorio ha clima continentale moderato. Alpino nei Carpazi e subtropicale in Crimea. La temperatura varia dai - 10° C centigradi a Nord, ai + 4° C centigradi al Sud, in gennaio. Dai + 18° C centigradi al Nord, ai + 24° C centigradi al Sud, in luglio.

 

FUSO ORARIO:

+ 2 ore rispetto all’Italia.

 

COMUNICAZIONE:

E’ possibile telefonare in Italia da tutti gli alberghi e tramite le apposite cabine telefoniche pubbliche con carte telefoniche. Le carte sono acquistabili presso qualunque ufficio postale.

 

SERVIZI PUBBLICI E TRASPORTI:

La città di Kiev è il cuore dei trasporti dell'Ucraina: è collegata con la maggior parte delle principali città europee e con alcune delle principali città dell'America del nord. Un altro centro aeroportuale importante è quello di Lviv, nella parte occidentale del Paese.

Il mezzo di trasporto migliore per spostarsi tra le diverse città ucraine è il treno. Le linee ferroviarie internazionali che provengono da sette paesi entrano in territorio ucraino toccando più di 10 punti di confine.

L'autobus è la scelta migliore per effettuare viaggi brevi al di fuori delle città principali, in zone che non sono servite dai treni.

A Kiev il servizio offerto dalla metro è molto efficiente, le stazioni sono pulite e aperte dalle 6.00 alle 24.00. Il costo di una corsa è di circa 3 Hryvnia, così come per i bus e i tram. Per chi preferisce la comodità i taxi sono ovunque: possono essere facilmente fermati per le strade o chiamati telefonicamente.

 

CORRENTE:

220 volts.

 

 

 

Via Brugnago 7/ 22070 CAPIAGO INTIMIANO (CO)/ Tel.+39 031462324 Email: info@stradedellest.org
Design Art Imaging ©2019 login release: 16/12/2008 - 19.15.47
Il presente sito utilizza cookies tecnici e cookies di terze parti. Continuando la navigazione ne accetti l'utilizzo. Clicca qui per prendere visione dell'informativa.